SEI DOMANDE CHE LE POLE DANCER SONO STUFE DI SENTIRE!!

 

1.E’ possibile vedere qualcosa dal vivo?

L’unica risposta plausibile che mi viene in mente nell’immediato  è “NO” poi il cervello si ferma 10 secondi ed elabora la situazione nel complessivo: “ma cosa si aspetta esattamente di vedere la gente?”.

Come ripeto sempre, un allenamento di pole dance in genere (parlo dei miei allenamenti, ma più o meno è così per tutti) sono 1 oretta buona di riscaldamento e flessibilità con fiumi di sudore e sbuffi a ripetizione.  Che per quanto lodevole sia, vi assicuro,  bellissimo da vedere non è.  Più una buona mezz’ora di prova di trick nuovi (dove la riuscita nell’impresa è rarissima) e mezz’oretta di combo spin.  Ecco qui la cosa potrebbe essere divertente perché sono più i giri di bestemmie che di spin. Non so se abbia reso l’idea complessiva del degrado nel quale si allena una pole dancer amatoriale.

17795879_201908106974547_3981124907828199863_n

 

2.Ma almeno al tuo moroso li fai gli spettacoli ?

Intanto partiamo dal presupposto che non siano fatti tuoi e fin qui tutti d’accordo, per il resto la questione si svolge esattamente come descritto nel dettaglio più disarmante alla domanda sopra. Quindi no, non li faccio. I’m not OLGA KODA. Mi spiace .

3.Ah, ma quindi è uno sport sport?

Abbastanza dai. Lo so , lo so… le sorprese non finiscono mai, ma si, è uno sport sport. Fatto di atleti, allenamenti pesanti e tantissima determinazione. Io continuo a non essere Olga Koda, ma nel mio piccolo faccio sacrifici e fatica.

photo5769424127449476142

 

4.Ma come mai hai così tanti lividi ?

In realtà nell’ultimo anno sono diminuiti di un buon 60% . Comunque io mi arrampico su un palo d’acciaio e rimango attaccata proprio perchè il mio corpo si spiattella contro di esso. Quindi il motivo per cui sono piena di lividi e  abrasioni si chiama “spirito di autoconservazione”.

 

5.Ma perché sei sempre mezza nuda ?

ATTENZIONE IMPORTANTE : L’essere umano medio (maschio, sia chiaro)  mentre pronuncia la parola  “nuda” perde già i 2/3 della concentrazione, quindi per mantenerlo sul pezzo bisogna ri-attirare l’attenzione pronunciando una parola analoga o la medesima più volte nel corso della spiegazione .

Sono sempre NUDA  perché il corpo vestito scivolerebbe sul palo, mentre la pelle NUDA  fa presa e aiuta a non morire.

Lo so che voi avete visto anche gente farlo completamente vestita e non NUDA, si chiama “palo cinese” e ha una superficie idonea a praticare acrobazie da vestiti, il mio palo no.

MARTINA_LIVERANI_POLEDANCE.jpg

6.Chissà quanta forza ci vuole? Ma poi ti vengono le braccia da uomo.

Le braccia le ho niente da dire, ma vi assicuro che nessuno mai mi ha scambiato per un uomo, neanche per sbaglio- Giuro!

E’ vero, ci vuole tanta forza, però non è che il primo mese vi mettono li a fare l’Iron X.  La forza cresce con voi, esercizio dopo esercizio. Ad ogni allenamento aumentano forza e flessibilità e vi ritroverete in men che non si dica a portare tutte le buste della spesa da sole ( IMMORTAL MODE ON).